logo Rugby Tots
< NEWS
25/11/2019

Il campo Latini: roccaforte ancora inespugnata.

Bella partita quella di ieri, anche se iniziata in modo sofferto e con del filo da torcere da parte del Lions Amaranto, con un possesso di palla praticamente totale nei primi venti minuti del match, che scaturisce con una serie di azioni, due mete messe a segno dall’avversario, e diversi errori da parte nostra.

I Lions, arrivati qui già dal giorno prima, sono fermi, concentrati, a tratti aggressivi, sicuramente decisi a vincere. La nostra mischia chiusa nei primi minuti non è sufficientemente coesa e ci mettono in difficoltà. 

Ma grazie ad un calcio di punizione sul gioco aperto andato in touch, Santarelli segna la prima meta. 

Subito dopo l’avversario riparte in avanzamento e mette a segno.  

Arriva la nostra seconda meta ad opera di  Carosi e il primo tempo finisce 15 a 14. 

La nostra panchina è folta di ragazzi con voglia di dare il massimo e lo dimostra il secondo tempo.

Si continua ad accelerare e c’è un’altra meta da parte di Fanesi, che ha disputato un’ottima gara, bravo lui, bravi tutti. 

Il coach Fagioli fa i complimenti a tutti e ci dice:” nel Rugby si gioca in 22 e non solo in 15, quindi complimenti a tutta La Rosa di Rugby Jesi, senza escludere nessuno”.

Ora ripartono gli allenamenti per il match di domenica prossima ad Imola. 

Ci prepareremo con umiltà e voglia di riscatto in trasferta.

“Siamo carichi e pronti a proseguire questo cammino, che sarà insidioso ma ci vedrà combattivi in trasferta più che mai e il riscatto arriverà”, conclude entusiasta dei suoi ragazzi il coach.