logo Rugby Tots
< NEWS
22/04/2018

La Seniores vince a Chieti, ma ancora non è festa


A Chieti la Seniores potrebbe giocarsi già il titolo di campione del girone ed un pass per la serie B con 2 giornate di anticipo contro la diretta concorrente, la Polisportiva Abruzzo. E vince, con una grande partita in rimonta, ma che non basta per festeggiare: Forlì vince con punteggio pieno e c'è ancora un punto per decretare il passaggio di Jesi in serie B. 

Domenica 22 aprile i ragazzi di coach Fagioli hanno affrontato una squadra preparata, scesa in campo sin da subito con buona visione di gioco e determinazione. Jesi da canto suo arriva al Brecciaroli di Chieti con alcune assenze di pesoma forti delle sette vittorie consecutive che finora hanno lasciano gli abruzzesi alla giusta distanza. Prima frazione di gioco che vede l'Abruzzo avanti (10-0) grazie ad un buon gioco di contenimento sulla tre quarti, respingendo le partenze dei Leoni. Nonostante ciò anche Jesi va in meta due volte e chiude il primo tempo sul punteggio di 25 a 12. La prima meta da un calcio recuperato dalla retroguardia, che ha permesso di salire a tutta la sqaudra, una touche ridotta e la meta di Mancinelli. Quasi fotocopia l'azione che ha portato alla seconda meta firmata da Filipponi.

Nel secondo tempo sono i ragazzi di coach Fagioli a leggere la partita nel modo migliore: "Ci siamo guardati in faccia e abbiamo iniziato ad attaccare cercando gli spazi con continuità e sostegno, arrivando a segnare 38 punti. La squadra doveva riprendersi dal primo tempo ed è riuscita a rialzarsi e reagire..", ricorda così coach Fagioli lo stato d'animo nella pausa. Ancora una prova di grande carattere, sfoderata su un campo difficile e con lo stesso obiettivo in testa: "Il successo è arrivato grazie ad una mischia ordinata, ottime touche e bravi sulle fasi di conquista, queste sono state le chiavi di questa vittoria. Tra l'altro siamo migliorati proprio in quelli che erano i nostri punti deboli".

Basta un solo punto per festeggiare il ritorno in serie B, ma la squadra è ancora più ambiziosa: "Puntiamo a vincere tutte le gare di questo girone palyoff, a dimostrazione che realmente siamo una squadra che non si fa battere da nessuno!".

Prossimo appuntamento, l'importante trasferta di domenica 29 aprile per la nonae penultima giornata del girone: il match contro il Rugby Forlì. 

POLISPORTIVA ABRUZZO - RUGBY JESI 1970: 25-38 (primo tempo 25-12)