logo Rugby Tots
< NEWS
18/02/2018

Seniores: partita bagnata, partita dura ma fortunata. Battuto l'Abruzzo

Domenica 18 febbraio al Campo Quaresima (si gioca sul sintetico per via del meteo inclemente) Jesi e Polisportiva Abruzzo hanno giocato sotto la pioggia battente dall'inizio alla fine del match. I Leoni si fanno subito valere e vanno in meta dopo pochi minuti con Pompozzi e raddoppiano al 15': calcio in avanti di Iacob che arriva preciso a pochi metri dalla linea per Frick pronto a ricevere e segnare (10-0).

Gli abruzzesi sono un osso duro e accorciano, già poco prima della meta si erano spinti in mischia vicino alla linea dei 5 metri tentando la meta tecnica ma Jesi aveva salvato la propria linea.

La Polisportiva cerca di recuperare, con Jesi costretta a difendere, e lo fa alla mezzora portandosi a +2 sui locali (10-12). Jesi torna in vantaggio grazie ad una punizione (13-12). Stavolta sono gli jesini ad avere più possesso palla e almeno due ghiotte occasioni: meta di Iacob e realizzazione portano a 20 i ragazzi di coach Fagioli che aveva chiesto più decisione e cercato di dare velocità inserendo i giovani. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 20-12.

La pioggia non da tregua neppure nel secondo tempo rendendo difficile il gioco alla mano. Si avanza comunque e dallo sviluppo di una touche sui 10 metri i Leoni prendono il largo (25-12). Continua la percussione della mischia jesina che costringe gli abruzzesi al fallo. Punizione e altri 3 preziosi punti per Jesi (28-12).

La pioggia e quindi le difficoltà di gioco aumentano. La Polisportiva sblocca il risultato e segna la terza del match (28-17). Sul cambio di fronte, una grande fuga di Feliciani sorprende la difesa abruzzese che incassa la sesta meta di Jesi (35-17). A pochi secondi dalla fine ancora una meta degli ospiti. Finisce 35-24, 5 a 1 i rispettivi punti guadagnati.

"Sono contento del risultato avevo chiesto un gioco dinamico, di cercare spazi. Loro bravi a fare un gioco chiuso, in cui a tratti siamo caduti. Abbiamo tenuto la partita in mano ma ancora troppa indisciplina. Meglio nel secondo tempo anche se abbiamo subito anche una bella meta. Dovevamo spingere di più ed evitare quelle due mete. Bene in attacco, in difesa ancora non abbiamo raggiunto la giusta lucidità quando gli avversari ci mettono in difficoltà". Un plauso ai ragazzi che hanno offerto una bella prestazione anche se il punto bonus si poteva evitare.

RUGBY JESI 1970 - POLISPORTIVA ABRUZZO 35-24 (1t 20-12) RUGBY JESI 1970: Iacob, Frick, Piccinini, Cappuccini, Marinelli, Fagioli, Bruciaferri N., Sandroni, Grassetti, Loccioni, Albani, Bimbo, Pompozzi, Bruciaferri E. Piergirolami, Santoni Max, Feliciani, Amendola, Moretti, Ramazzotti, Santoni A. Coach Mariano Fagioli